Uno dei più famosi piatti della cucina dell’ Europa centrale. E’ un corposo e profumato spezzatino di manzo e patate insaporito con la famosa Paprika Ungherese. E’ un piatto semplice da preparare ed è delizioso in una fredda giornata invernale…con un pizzico di peperoncino per scaldare il cuore!
LA RICETTA TRADIZIONALE PER FARE IL GULASCH
Tanto per cominciare….di Gulasch non ne esiste una sola versione…proprio come succede con il nostro ragù per capirci, esistono molteplici varianti della ricetta base e ne troverete diverse un po’ in tutta l’Europa dell’est. Quella che vi suggerisco io è la versione classica…le successive interpretazioni le lasciamo alla vostra fantasia….
Cominciamo mettendo sul fuoco una bella pentola di coccio -in assoluto le mie preferite- e rosoliamo una o due belle cipolle tagliate a fette grossolane. Io aggiungo l’aglio…ma non faccio testo perchè quasi quasi lo metto anche nel caffè…Quando la cipolla inizia ad imbiondire si aggiunge lo spezzatino di manzo, tagliato a cubotti regolari non troppo grandi e si fa rosolare, sfumando se necessario con brodo di carne…o un po’ di vino rosso non troppo forte. A questo punto si aggiunge una bella cucchiaiata di misto per Gulasch…non siate parsimoniosi…la carne deve diventare rossa! Coperchio, fiamma dolce e almeno un’oretta di cottura. Nel frattempo pulite un bel peperone e lo tagliate a pezzi, e fate lo stesso per un paio di patate e alcuni bei pomodori carnosi, i migliori sarebbero i cuori di bue. Prima si mettono in pentola le patate, si prosegue la cottura per una mezz’ora abbondante, si aggiungono peperoni e pomodori ed ancora avanti con la cottura….Devo confessarvi che io non guardo mai l’orologio…assaggio…quando sarà cotto lo saprete…e non dimenticatevi di procurarvi molto pane perchè con il Gulasch non fare scarpetta è sacrilego!
INGREDIENTI: paprika dolce, cipolla, carvi, pomodori, pimento, carote, peperoncino, prezzemolo, aglio, rosmarino, semi di SEDANO

grammatura

50g, 100g