Ma come, non lo sapevate che anche le fate quando fà freddo bevono cioccolata calda? E vi dirò di più, quella che bevono Campanellino e le sue amiche è una bevanda speciale, golosa come quella che bevono tutti i bambini…anche quelli un pò cresciutelli…ma con un profumo resinoso di aghi di pino. E’ la cioccolata calda del sottobosco, delle giornate umide d’autunno, quando nascono i funghi, cadono le castagne e le foglie sugli alberi s’infiammano d’oro e di ruggine…

Ingredienti: cacao magro in polvere 50%, zucchero di canna, aroma naturale di pino 0,80%

Dosaggio: 1 tazza di latte, 3/4 cucchiaini per tazza, 5 minuti di cottura

Preparazione: metti la quantità giusta di polvere di cioccolata in un pentolino in base a quante tazze vuoi preparare, poi diluisci con latte tiepido e metti sul fuoco a fiamma dolce per 5 minuti mescolando spesso…così otterrai una cioccolata classica come si faceva una volta, molto liquida. Se desideri una versione più densa puoi aggiungere un cucchiaino di maizena o di fecola di patate alla polvere di cioccolata prima di diluirla con il latte.

 

grammatura

100g