Ma lo sapevate che con i semi di canapa si può fare veramente di tutto? Hanno un delicato sapore che ricorda quello delle nocciole e si possono mettere nell’impasto del pane, nelle insalate, nel fiocchi per la colazione…stanno benissimo nei dolci, ad esempio ci è capitato di assaggiare il cioccolato con sopra i semi di canapa ed era veramente buonissimo. E poi si può fare la farina, la pasta, i biscotti, perfino la birra.

CANNABIS SATIVA
Pianta di grandi dimensioni -alcune varietà arrivano addirittura a cinque metri- è utilizzata per molteplici utilizzi fin da tempi antichi. Con le fibre di canapa si producono infatti carta, cordami e tessuti. Nell’Ottocento la richiesta di tessuto di canapa per le vele e di corde per la nautica era consistente e l’Italia era uno dei paesi produttori. Si ricavava dalla pianta anche un olio utilizzato un tempo per le lampade ad olio ed addirittura come combustibile per i motori. E chi non è proprio un ragazzetto si ricorderà sicuramente della fibra di canapa impiegata dagli idraulici per le riparazioni. Oltre a questo i semi della pianta sono ricchissimi di Omega 3 e di Omega 6, contengono molta vitamina E che svolge azione antiossidante ed aiutano a rafforzare il sistema immunitario. Per sfruttarne al massimo le proprietà sarebbe opportuno consumarne buona parte crudi, nelle insalate o nelle macedonie ma ovviamente è anche possibile cuocerli.

grammatura

200g